Dott. Simone Spinelli

Nato in provincia di Taranto, frequenta lo storico liceo classico “Archita” di Taranto, che lo forma umanamente e culturalmente con lo studio di materie quali la letteratura greca, quella latina e la storia, avvicinandolo allo stesso tempo al mondo del diritto. 

Lo scoppio della tematica ambientale a Taranto con il caso ILVA, lo porta ad intraprendere la strada della facoltà di giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Perugia.


Si laurea il 4 giugno 2020, con una tesi di diritto penale dal titolo: “Ambiente Svenduto: studio ed analisi del processo penale dell’ILVA di Taranto”, in cui affronta da un punto di vista storico, sociologico e penalistico l’impatto dell’acciaieria sulla vita della città e il processo iniziato nel 2012 ai vertici aziendali e politici.

 
Da Settembre 2020 collabora con lo Studio Legale Napoletano & Partners presso Roma, avendo così la possibilità di approfondire questioni di diritto ambientale, penale ed economico e fallimentare.